La Scuola

Istituto Comprensivo Vincenzo Galilei
Pisa

La storia della scuola

Il territorio, l’utenza, la scuola L’Istituto Comprensivo “V. Galilei” prende il nome dalla scuola media inferiore situata in Via di Padule e comprende cinque scuole dell’infanzia, quattro scuole primarie oltre alla scuola secondaria di 1° grado e alcuni asili nido e scuole private. La particolarità dell’Istituto è rappresentata in primo luogo dalla natura di Pisanova, S. Biagio e S. Michele rispetto agli altri quartieri. In una zona dalla composizione sociale eterogenea e soprattutto in continua trasformazione, la scuola più che mai diviene un punto di aggregazione, anche con soggetti che provengono da altri quartieri. Infatti, con l’autonomia scolastica, molti genitori che lavorano in questa zona preferiscono iscrivere i propri figli nelle nostre scuole, piuttosto che all’Istituto più vicino a casa. Dal 2002 il “Galilei” è diventato il primo istituto a inserire come materia l’uso del computer. Questo vasto territorio a Nord-Est della città è in continua espansione. In questo territorio il Comune ha favorito lo spostamento di importanti strutture cittadine, la riqualificazione delle aree esistenti, la creazione di ulteriori nuovi insediamenti e di ulteriori spazi a verde pubblico, insieme alla conservazione delle tracce storiche rimaste. Molti sono stati gli interventi che hanno riqualificato la zona per una migliore qualità di vita nel quartiere. Sono stati trasferiti dal centro la Caserma della Guardia di Finanza, alcuni settori dell’Amministrazione Pubblica e quasi tutte le strutture ospedaliere da Santa Chiara a Cisanello. Negli anni ‘72/’73 sorse il quartiere di Pisanova e da lì iniziò il suo sviluppo. Nel 1980/81, con quattro classi 1°, nacque la “IX Scuola Media”, denominata nel 1985 “Vincenzo Galilei”: la struttura custodisce anche la memoria storica del quartiere, del quale ha rappresentato un osservatorio e allo stesso tempo un punto di incontro nel periodo del suo sviluppo. Nel 1983 fu costruita la scuola elementare di Via di Parigi, che nel 2004 prese il nome del maestro e storico “Giovanni Parmini” e con gli anni ha assorbito l’utenza della scuola elementare di S. Biagio consentendone la chiusura per sostituirla con un asilo nido, indispensabile nel quartiere. L’Istituto Comprensivo, inoltre, gode dei numerosi servizi di cui il quartiere è dotato: vi sono importanti strutture di ricerca medica e scientifica (CNR e il polo ospedale di Cisanello), numerosi dipartimenti dell’Università degli Studi di Pisa, la Biblioteca Provinciale “Maccarone”, la nuova Biblioteca SMS, il centro espositivo SMS sul Viale delle Piagge, un Centro Sociale, la sede della Pubblica Assistenza, l’ACI, il Cinema Multisala “Isola Verde”, impianti sportivi (una piscina, campi da atletica, da tennis, da calcio, le palestre delle scuole), società sportive (podistica Ospedalieri, ginnastica Pisanova, calcio Porta a Piagge), Centri Commerciali, circoli ricreativi, pizzerie e ristoranti, ma anche piccole aree residenziali con Hotel e B&B per ospitare visitatori e per le persone che assistono i ricoverati presso l’ospedale di Cisanello. Inoltre va considerata anche la passione dello sport dell’intero quartiere per la magistratura di S. Michele, una delle squadre più forti del Gioco del Ponte, che svolge progetti con le scuole del quartiere per reclutare piccoli tamburini e sbandieratori, oltre a far conoscere una tradizione importante per la città. Le parrocchie Sacra Famiglia, San Biagio, San Jacopo e Filippo, S. Michele degli Scalzi offrono centri di aggregazione con oratori, campi solari e gruppi scout che ruotano intorno ad esse. La scuola rappresenta, dunque, un momento aggregante e di confronto in questo contesto multiforme e plurietnico. Significative sono le raccolte di insegnanti e alunni: “Pisanova e dintorni fra storia e cronaca”, “Pisanova in tasca”, “Il Giornalino”, “Pensieri di Pace”, “Il tuo quartiere”, pubblicazioni che hanno contribuito a far conoscere meglio la realtà del quartiere e il suo carico di storia. Il nostro Istituto Comprensivo è intitolato a VINCENZO GALILEI (senior Firenze 1520 - 1591) . Padre di Galileo. Si dedicò allo studio e all'insegnamento della musica, partecipando all'esperienza innovativa della celebre Camerata dei Bardi. Scrisse molte opere di soggetto musicale.

Le carte della scuola

PTOF triennio 2022-2025

La scuola in numeri

La scuola in numero

1047

Numero alunni

52

Numero classi

20

Media alunni / classe